Italiano
onlinecasinorank.it
  • Casinò per paese
  • Bonus del casinò
  • Bonus Giri Gratis
  • Giochi da casinò
  • Metodi di deposito
  • Novità
Menu
Casinò online
Italiano

Il coronavirus divora il profitto annuale di William Hill

William Hill

2021-04-06

Eddy Cheung

Il 2020 è stato senza dubbio l'anno più impegnativo del recente passato. Imprese e privati hanno subito perdite per miliardi di dollari. Una di queste entità è il gigante britannico del gioco d'azzardo online e al dettaglio William Hill. Dopo aver pubblicato i numeri a gennaio ei risultati non sono così buoni. Questo gigante delle scommesse sportive e dei casinò ha visto i suoi guadagni precipitare di un enorme 16%. Il motivo principale? Almeno il Covid-19!

Il coronavirus divora il profitto annuale di William Hill

Perdita complessiva ma crescita nel gioco d'azzardo online

Il rapporto finale sugli utili di William Hill per il 2020 è arrivato con poche sorprese, considerando che la società ha chiuso la maggior parte dei suoi negozi di scommesse nel 2020 a causa della pandemia. Secondo il rapporto pubblicato a gennaio, le 52 settimane del 2020 hanno visto l'azienda guadagnare 1.324 miliardi di sterline di entrate. Ora, si tratta di un crollo del 16% rispetto ai 1,582 miliardi di sterline registrati alla fine di dicembre 2019.

Inoltre, William Hill ha annunciato di dover convivere con una perdita operativa di 29,5 milioni di sterline. Ciò nonostante la riduzione del 35% dei costi operativi dovuta principalmente alla chiusura dei negozi. La società ha annunciato che le entrate raccolte dalla sua attività di vendita al dettaglio sono diminuite di almeno il 30%, il che non è una sorpresa

Per quanto riguarda la categoria del gioco d'azzardo online, l'operatore è stato felice di dichiarare che le entrate del 2020 sono aumentate del 9% (802,8 milioni di sterline). Ciò include £ 503,2 milioni dai suoi siti di scommesse sportive e giochi nazionali durante la seconda metà dell'anno. La società ha anche aggiunto che l'utile annuo ante imposte è aumentato di almeno il 35,6%, pari a circa £ 51 milioni.

High Street Blues

Ricorda che William Hill attualmente gestisce almeno 119 negozi di scommesse in Inghilterra. A livello globale, l'azienda impiega più di 12.000 persone, di cui 7.000 nel Regno Unito. Ma nell'agosto dello scorso anno, la società ha annunciato l'intenzione di ridurre la propria presenza nei centri urbani e nelle aree di High Street a causa della minaccia Covid-19.

Ma attribuire tutta la colpa ai piedi del Covid-19 sarà una bugia. Anche prima che la pandemia scuotesse il mercato, i negozi di scommesse non erano più un'impresa attraente a causa delle modifiche legislative in materia di FOBT (terminali di scommesse a quota fissa). I FOBT sono dispositivi che assomigliano molto alle slot machine e consentono agli scommettitori di scommettere su eventi e giochi con quote fisse.

Nel 2019, la scommessa massima che un giocatore può piazzare su un FOBT è stata ridotta a £ 2 da £ 100. Di conseguenza, la maggior parte dei bookmaker del Regno Unito ha chiuso i negozi. William Hill, ad esempio, aveva 2306 negozi di scommesse operativi nella prima metà del 2019. Ma dopo aver chiuso 119 negozi e venduto le sue altre filiali nell'Isola di Man e nell'Irlanda del Nord a BoyleSports, la società è ora rimasta con solo 1414 negozi di scommesse operativi.

Piani per rafforzare la sua posizione offshore

In altre notizie, William Hill ha affermato che il suo obiettivo di cliente, team ed esecuzione ha pagato dividendi nell'anno impegnativo. Rispetto al 2019, quando il 24% dei suoi ricavi lordi proveniva dall'esterno del Regno Unito, le cose erano diverse nel 2020, con una percentuale che saliva al 36%.

L'azienda sta già pianificando un'ambiziosa espansione in altre giurisdizioni. Durante il comunicato stampa, Ulrik Bengtsson, amministratore delegato di William Hill, ha annunciato la partnership di successo con Mr Green, una società quotata a Stoccolma Casinò online e operatore di scommesse sportive.

Inoltre, la società ha annunciato l'intenzione di continuare la sua espansione negli Stati Uniti, dove i suoi ricavi netti per il 2020 sono aumentati del 32%, traducendosi in 167,3 milioni di sterline. Ciò è avvenuto dopo l'apertura di altre cinque giurisdizioni per il gioco d'azzardo negli Stati Uniti.

Osservazioni di Bengtsson

Ha detto: “Abbiamo iniziato bene l'anno e finito l'anno ancora più forte, evidenziando la trazione generata dalla nostra attenzione strategica al cliente, al team e all'esecuzione. In quello che è stato un anno straordinario, sono immensamente orgoglioso di come il gruppo ha risposto e della resilienza che abbiamo visto nella nostra performance ".

Avatar
AUTHOREddy Cheung

Promo del casinò

--
null Country FlagCheckmark
Gioca ora
-

Ultime novità

2021-09-15

Fornitore dell'anno di casinò dal vivo: Evolution Gaming

NovitàRead more
Chi siamo
Privacy policy
Recensioni
Guide ai giochi
Novità
© onlinecasinorank.it 2021